Come è fatta una caldaia

Come è fatta una caldaia

La caldaia per il riscaldamento di casa è composta da alcuni elementi base, che sono:

  • focolare o bruciatore: dal focolare o bruciatore viene prodotta l’energia termica. Qui si forma una miscela tra il combustibile utilizzato dalla caldaia e l’ossigeno dell’aria. La miscela genera una fiamma capace di  diffondere calore sia per conduzione termica, grazie ai fumi della combustione,sia per irraggiamento, cioè tramite onde elettromagnetiche;
  • camera di combustione: è il luogo dove si trova il bruciatore. Nelle caldaie che utilizzano combustibile solido, sotto il bruciatore è prevista un’altra camera detta cinerario, che raccoglie le ceneri della combustione. Unica eccezione tra le caldaie che utilizzano combustibile solido è la caldaia a pellet nella quale il cinerario non è previsto perché la cenere viene eliminata con i gas di scarico;
  • fascio tubiero: è un gruppo di tubi che hanno lo scopo di aumentare la superficie di scambio fra fumi della combustione e acqua. Nelle caldaie a tubi di fumo di combustione collega il focolare al camino, nelle caldaie a tubi d’acqua collega i corpi cilindrici;
  • camino: conduce all’esterno i fumi di combustione esausti.